Uffici da incubo

Leggo continui proclami, sui social, nei siti, nei blog, sull’importanza e l’attenzione all’equilibrio tra qualità del lavoro e qualità della vita.

Purtroppo la realtà è molto diversa. Le donne sono le prime a sacrificare la carriera (intesa anche come semplice posto da impiegata eh!!!, o infermiera, o cameriera, o quello che è) per la famiglia.

NON parliamo poi del part time per favore! Ancora visto come pestilenza assoluta, denigrato dagli stessi HR! Invece che come sacrosanto diritto per una mamma, fare le 6 o le 4 ore è visto come una roba da sfigate. E, nella peggiore delle ipotesi, è l’anticamera del mobbing, del bossing, del licenziamento o delle dimissioni “volontarie” (mi viene ancora il vomito a leggere questa espressione fasulla).

Posso dire? Questo mercato del lavoro mi fa proprio schifo. Non è adeguato a niente: ai tempi, a quello che una società civile è e aspira a diventare.

 

Articolo creato 43

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto