L’evoluzione del caso

Evoluzione o involuzione?

Fattostà che il mio ruolo era diventato inutile in azienda, non c’era più tempo per fare i fiorellini, vero? E invece cosa mi segnala una ex collega un paio di mesi fa? La ricerca di una risorsa per ufficio stampa, pubbliche relazioni, copy, social.

Il mio profilo identico uguale spiccicato sputato.

Ma come…se non serviva più! Se ero stata eliminata per contenere i costi aziendali!

Adesso cercano con partita IVA, forse per risparmiare…

Ma…non è passato nemmeno un anno! Ci sono già queste necessità? Manca già così tanto una figura professionale come la mia?

Confesso che, quando ho letto l’annuncio, ho fatto un sorriso largo come una casa. Diciamo meglio: mi sto già prendendo DA SOLA, prima ancora di andare in causa, le mie piccole soddisfazioni. Piccole ma grandi. La figlia del titolare 1 non è in grado? Le cose che facevo io sono tornate in auge? I giornalisti e i blogger sono improvvisamente scomparsi? E l’azienda ha perso tutto il suo social e media appeal? Ma va’!

La psicologa da cui sono andata per la relazione sullo stato generale psico-fisico ha voluto indagare questo aspetto: quando hai letto l’annuncio di lavoro ti sei sentita inutile? Presa in giro? Ferita? Certo, tutto questo, ma di più: felice, appagata, o meglio ripagata, soddisfatta.

Un altro tassello nel mare magnum delle approssimazioni, dei pressapochismi, del voltagabbanismo, del menefreghismo. E del rovinarsi con le proprie mani. E del darsi la zappa sui piedi. Maestri in questo. Specchio del loro “poco”, in tutto.

Come mi ha detto giustamente l’avvocato, per loro alla fine è solo una questione di soldi, per te era ed è una questione di vita.

Uhhhh….tiro un sospiro e mi prendo una pausa. Ci vediamo tra un paio di settimane.

Articolo creato 43

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto