il potere del fare

Il potere del fare

Quali sono i tre elementi più importanti del successo in un’azienda? Hanno tutti e tre a che fare con il potere del fare.

  1. FARE

  2. FARE BENE

  3. FAR SAPERE 

Fare. Non pensare di fare. Non far fare.

Fare bene. Con impegno. Etica. Competenza.

Far sapere. Sicuramente la componente più trascurata.

 

Siamo proprio convinti che tutti sappiano cosa facciamo in azienda nel nostro tempo lavorativo? I colleghi e i capi hanno una visione molto parziale di quello che fai. Arriva sì e no il 5%. Bisogna investire tempo a discutere con il capo, con i manager, con i colleghi. L’obiettivo è spiegare, condividere e donare: senza pretendere nulla in cambio, ma così avrai diffuso le tue idee e il tuo modo di fare in azienda. E secondo te è poco?

Avrai contagiato positivamente, fatto crescere l’organizzazione.

L’obiettivo non è l’autocelebrazione o l’autopromozione. Promozione, visibilità, status sono sottoprodotti del dono, arriveranno da sé. (Forse).

 

Certo poi c’è il timore di esporsi, nonostante la consapevolezza delle proprie capacità e la bontà del proprio metodo o idea o innovazione o esperimento.

Dobbiamo cercare di essere rock in ogni cosa che facciamo. Un ottimismo responsabile, intelligente. E poi dobbiamo essere curiosi. Sempre.

 

Non ho mai associato la laurea a prestigio o guadagno (???? magari!!!!), ma al riconoscimento verso se stessi riguardo l’acquisizione delle competenze necessarie per svolgere il proprio compito con responsabilità.

Il 110 e lode è un traguardo personale meraviglioso, lo studio ti da’ un metodo che dopo utilizzerai per tutta la vita, ma nel lavoro la tua moneta di scambio sono i contatti.

Facci caso: il mondo non è mai stato così piccolo. Contano presenza, educazione, proattività.

 

Questo, nel mio piccolo, quello che metto in atto con me stessa ogni giorno:

Mi offro volontaria. Non aspetto che mi si chieda.

Non eseguo: creo. Invento.

Non ho paura di sbagliare. Cioè ce l’ho ma vado avanti per la mia strada.

Mi entusiasmo.

Cerco di essere sempre gentile con me stessa e con gli altri.

Mi arricchisco ogni giorno di nuove conoscenze, approfondisco, studio, fa parte del mio modo di essere. 

 

Perché nel mondo del lavoro non c’è spazio per l’utopia, e poi c’è una bella differenza tra fare bella figura ed essere una bella persona!

 

E ora pausa … ci rivediamo a settembre 😉

Articolo creato 102

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto